Pensieri in libertà

 

Avevo solo due anni quando...

Avevo solo due anni quando Ayrton Senna morì, non ho mai visto una sua gara ne letto titoli sulla gazzetta dello sport. Fino ad un anno fa non sapevo bene chi fosse, lo conoscevo semplicemente come un grande pilota di F1 morto in un incidente, niente di più. Mi interessai alla sua storia il giorno dell'incidente di Kubica, poichè citarono l'incidente di Ayrton Senna. Cercai su Google il suo nome, curiosa di saperne di più. Trovai subito questo sito, costruito davvero benissimo a mio parere. Credo che la musica che hai scelto come sottofondo sia davvero giustissima; trasmette pace, è bellissima. Iniziai a leggere dal principio la storia di Ayrton da bambino, da ragazzo, da adulto. Mi appassionai sempre più e mi avvicinai a lui moltissimo. Leggendo la sua storia, i suoi pensieri, le sue frasi, guardando le foto mi commuovo ogni volta. Adoro leggere di lui, trovare nuove informazioni scoprire nuove cose e nelle poche occasioni che mi sono capitate ho adorato anche parlare di lui scambiare opinioni su di lui, sulla sua vita e sulle emozioni che riesce a trasmettere. E' incredibile come sia riuscito ad entrarmi nel cuore così all'improvviso e così profondamente, quando leggo di lui mi emoziono, penso spesso a lui e alla fine così ingiusta della sua vita. Ed è strano come riesca a fare ciò, io non l'ho mai visto in pista non l'ho mai visto gareggiare anche se ora posso dire che l'avrei desiderato davvero tantissimo. Penso che la sua sia una storia magica, che lui sia stato un uomo magico e penso che lo sia tuttora.

Irene

 

Home

Pensieri in libertà