Pensieri in libertà

 

Un campione un idolo anche per me che così giovane riesco ad apprezzare Ayrton, il suo talento e quella che era la sua grande passione che pur morto nessuno può togliergli...
Dieci anni fa proprio sul circuito di Imola il mondo dei gp perse il supremo talento di Ayrton Senna il brasiliano non era simile a nessun altro campione prima e dopo di lui. La sua dedizione per il proprio era lavoro era stupefacente.
Tante cose sono cambiate nello sport dopo il 1994 e tante cose sono cambiate anche nel paese di nascita del nostro grande campione perché questo era e sempre rimarrà..."UN GRANDE CAMPIONE" amato e stimato da tutti per la sua determinazione e per la sua voglia di vincere perché proprio come diceva lui non era progettato per finire secondo o terzo ma per vincere...ed è quello che sta facendo anche da morto...il nostro campione ci farà sognare ancora pur non essendoci più perché era la cosa che riusciva a fare meglio...
A SENNA CON INFINITO AFFETTO DOVUNQUE da chi forse lo conosce molto poco ma lo ammira moltissimo.

IL NOME DI AYRTON CONTINUA AD ESSERE RICORDATO CON REVERENZA AFFETTO ED ORGOGLIO DA TUTTI.
per un idolo unico
la tua piccola ammiratrice

Linda

 

Home

Pensieri in libertà