Pensieri in libertà

 

Ayrton

Caro Ayrton chissà se da lassù puoi ascoltarmi. Sei volato via come non avrebbe dovuto accadere.
Ti ammiravo e ti amavo per il tuo coraggio, la tua determinazione, la voglia di perfezione, la tua speciale capacità di essere sempre un passo avanti agli altri, non solo nelle corse ma anche nella vita.
Guardo le tue foto e vedo nei tuoi occhi qualcosa di speciale che raramente ho percepito negli sguardi altrui. Ti amavo perché eri un campione unico ma anche perché eri una persona unica: si vedeva nel tuo sguardo e si sentiva nelle tue parole e nei gesti: sapevi emozionarti, sapevi ridere e piangere, sapevi trasmettere emozioni profonde. Eri un grande uomo una grande persona.
Ho tante tue foto che osservo ogni giorno ed ogni giorno quegli occhi mi trasmettono un brivido, così il mio sguardo corre lassù. Ti porto nel cuore e così sarà sin tanto che avrò vita...
Ciao Dolce Ayrton

Elisabetta

 

Home

Pensieri in libertà