Motivazioni dell'annullamento

 

Il 1 aprile 2004 la Corte di Cassazione ha reso note le motivazioni che rendono necessaria la ripetizione del processo per il caso Senna. La Cassazione in particolare chiede alla corte di Bologna di chiarire:

La Corte ricorda inoltre che "costituisce causa penalmente rilevante, ogni condotta che si ponga come condizione senza la quale l'evento da cui dipende l'esistenza del reato non si sarebbe verificato" e rileva come "vi sono passaggi contraddittori circa la rottura del piantone a proposito della quale dapprima si dichiara l'indubbia valenza causale e successivamente si afferma la permanenza del dubbio circa la stessa valenza".

 

Home

  Processo

Copyright 1999-2004 Ayrtondasilva.net - Davide Righi